Tokyo dall’alto : punti panoramici della città

Se vi capita una giornata particolarmente limpida, o siete semplicemente appassionati o curiosi di godere viste mozzafiato, Tokyo è sicuramente una città interessante da questo punto di vista. Sia di giorno, magari per avvistare in lontananza il Monte Fuji, che di notte, per lasciarvi stupire ed affascinare dallo sconfinato letto urbano luminescente visto dall’alto, potrebbe interessarvi salire più in alto possibile 🙂

Ecco quali sono alcuni dei migliori punti per salire e godere il panorama!:

1 – La nuovissima Tokyo SkyTree (leggi articolo) ad Asakusa.  Link sito ufficiale.

Orario: dalle 8:00 alle 22:00
Chiusura: Nessun giorno di chiusura
Ingresso: 2000 yen (primo livello), 3000 yen (entrambi i livelli)
Altezza: 350 metri (primo livello), 450 metri (secondo livello)

Aperta nel 2012 è la torre più alta del Giappone. E’ altra 634 metri. Ha due osservatori, uno a 350 metri e uno a 450 metri. Vista a 360 gradi. La Tokyo SkyTree alla base ha anche centri commerciali, ristoranti, un’acquario ecc.ecc. Per ulteriori informazioni leggete l’articolo che le ho dedicato.

Tokyo Sky Tree

2 – Ovviamente, la Tokyo Tower. Leggi articolo che le ho dedicato. Link al sito ufficiale.

Orario: dalle 9:00 alle 22:00 (ultimo ingresso 21:30)
Chiusura: Nessun giorno di chiusura
Ingresso: 820 yen (primo livello), 1420 yen (entrambi i livelli)
Altezza: 150 metri (primo livello), 250 metri (secondo livello)

Simbolo di Tokyo, è alta 333 metri. Ha due osservatori, uno a 150 metri e uno a 250 metri. Vista a 360 gradi.

3 – Roppongi Hills : Mori Tower. Sito ufficiale.Come arrivare?

Orario: dalle 10:00 alle 23:00,  fino alle 22:00 lo Sky Deck. Ultimo ingresso da 30 a 60 minuti prima.
Chiusura: Nessun giorno di chiusura
Ingresso: 1500 yen (primo livello), 300 yen (sky deck)
Altezza: 218 metri (52esimo piano), 238 metri (Sky Deck, 54esimo piano)

Aperta nel 2003, la Mori Tower a Roppongi è alta 238 metri. Ha un osservatorio elegante al 52esimo piano, dove si trova anche il Mori Art Museum. A 238 metri c’è lo Sky Deck Open Air, con una vista all’aperto a 360 gradi : se c’è vento o altre condizioni atmosferiche probitive, lo sky deck è chiuso.


5 – Tokyo World Trade Center. Phamplet.

Orario: dalle 10:00 alle 22:00 (ingresso entro le 20:00). Durante l’estate orario esteso.
Chiusura: Nessun giorno di chiusura
Ingresso: 620 yen (500 yen se stampate il coupon online)
Altezza: 152 metri (40esimo piano)

Questo è uno dei primi grattacieli di Tokyo, è alto 163 metri e fu costruito nel 1970 sopra la Stazione Hamatsucho. L’osservatorio, che è stato recentemente rinnovato, offre una vista a 360 gradi. Vista la sua posizione centrale offre una bella vista sulla Tokyo Tower. Stazioni più vicine : Hamatsucho e Daimon.


6 – Tokyo Metropolitan Government Building. Shinjuku.

Orario: Osservatorio Nord dalle 09:30 alle 23:00, Osservatorio Sud dalle 9:30 alle 17:30 (fino alle 23:00 quando è chiuso quello Nord)
Chiusura: Dal 29 al 3 Gennaio, tranne l’1 Gennaio. Osservatorio Nord è chiuso il 2° e il 4° Lunedì di ogni mese. Quello Sud è chiuso il 1° e il 3° martedì del mese.
Ingresso: Gratis
Altezza: 202 metri (45esimo piano)

Questo grattacielo dalla forma peculiare è del 1991 ed è alto 243 metri. Ha due osservatori, uno in ogni torre. È l’unico tra quelli elencati ad essere gratuito. Il viaggio in ascensore dura esattamente 45 secondi, uno per piano. Una volta arrivati troverete alcuni negozi di souvenir e un paio di ristoranti. L’edificio si trova a OVEST della stazione di Shinjuku (mappa)

7 – Sunshine 60. Ikebukuro.

Orario: dalle 10:00 alle 21:30 (ingresso fino alle 21:00)
Chiusura: Nessun giorno di chiusura (Lo Sky Deck è aperto solo nei week end e festivi)
Ingresso: 620 yen
Altezza: 226 metri (60esimo piano), 232 metri (sky deck)

Aperto nel 1978 a Ikebukuro, questo grattacielo è alto 240 metri e per più di 10 anni è stato l’edificio più alto del Giappone. Ha un osservatorio al 60esimo piano e uno sky deck a 232 metri (sky deck significa a cielo aperto). All’interno dell’edificio ci sono anche altre cose come un planetario, un acquario, un centro commerciale (ovvio), tuttavia Ikebukuro non è molto centrale come quartiere. Si trova alla fermata Higashi Ikebukuro oppure a 8 minuti da Ikebukuro Station. 

Spero di esservi stata utile, commentate o fate domande se volete, qui oppure sulla mia pagina Facebook!

Sera a Tokyo – Tokyo Tower e dintorni

Cosa fare a Tokyo la sera? Ovviamente non c’è che l’imbarazzo della scelta! La Tokyo Tower è sicuramente un’opzione : visitate se volete il santuario Atago [vedi sotto] e il vicino Zojoji Temple prima del tramonto, dal quale potete già scorgere la torre simbolo della città. Quando inizia a farsi buio, salite in uno dei due osservatori della Torre e vedete il tramonto e poi l’affascinante spettacolo di Tokyo notturna. Potete concludere la serata cenando a Roppongi!

Foto 2010

La Tokyo Tower è alta 333 metri, quindi esattamente 13 metri più alta del suo modello originale, la TourEiffel di Parigi [nel caso non si fosse notato], il che la rende la più alta torre di acciaio del mondo. Fu completata nel 1958 come simbolo della rinascita economica dal Paese, e serve come antenna televisiva e radiofonica, oltre ad attratte ovviamente numerosi turisti. La Tokyo Tower infatti è sicuramente uno dei simboli più rappresentativi di Tokyo stessa, appare in numerosissimi anime/manga/film/libri ambientati qui. La torre è molto appariscente quando cala il sole, quando viene completamente illuminata e le luci riflettono il suo colore aranciato.

Ci sono due osservatori : uno si  trova a 150 metri di altezza, l’altro “speciale” a 250 metri di altezza, da entrambi si godono spettacolari viste della città. Se vi capita che ci sia bel tempo, e salite di giorno, potreste vedere anche il Monte Fuji. Nella base della torre si trovano un museo delle cere, un acquario, e altre attrazioni, ovviamente negozi di souvenir che vendono qualsiasi cosa fatta a forma a Tokyo Tower (Biscotti, dolci, portachiavi, etc.etc.), c’è anche un Family Mart.

La TT pesa circa 4,000 tonnellate. È molto più leggera della Tour Effeil che ne pesa 7,000, ovviamente perchè stata costruita con mezzi tecnologicamente più avanzati.

Per colorarla sono stati utilizzati 28,000 litri di colore, pari a 140 fusti. È colorata di arancione e bianco, come previsto dalla Legge dell’Aereonatica Civile.

La torre è illuminata da 176 riflettori, siti in varie parti. È illuminata con una luce arancione in inverno e con luce bianca in estate.

Quando vi trovate nell’osservatorio, degli schermi posizionati in vari punti del piano vi indicano con semplicità e chiarezza che cosa vedete da quel preciso punto [nord, sud, ovest, est], inoltre potete anche far scorrere un cursore di tempo che vi fa vedere come cambia la vista in ogni ora del giorno [utile se siete lì di giorno e siete curiosi di com’è la notte, e viceversa!].

Vi ricordo che nel 2012 è stata inaugurata un’antenna alta quasi il doppio della Tokyo Tower, la Tokyo Skytree : per maggiori info vi rimando all’articolo relativo. 

Come arrivare? Ecco una lista delle stazioni più vicine alla Tokyo Tower. Link della mappa della metro di Tokyo. 

Linea Stazione Distannza
Metropolita Linea Oedo Akabanebashi 5 min. a piedi
Tokyo Metro Linea Hibiya Kamiyacho
Ext No.1
7 min. a piedi
Metropolitana  Linea Mita Onarimon
Exit No. A1
6 min. a piedi
Metropolitana Linea Asakusa Daimon
Exit A6
10 min. a piedi
JR Yamate Line Hamamatsucho St.
North Exit
15 min. a piedi

Mappa dal sito ufficiale [stazioni vicine sono i pallini gialli]

Informazioni utili su Tokyo Tower. Link al sito ufficiale.

Orari : dalle 09:00 alle 22:00 [Ultimo ingresso alle 21:30 per l’osservatorio più alto, 21:45 per quello a 150 metri]
Chiusura : nessun giorno di chiusura
Tariffa : 820 yen [Per il primo osservatorio a 150 metri] 1420 yen [allo special]

Il tempio Zojoji. Link al sito ufficiale.

Apertura : dall’alba al tramonto
Tariffa : ingresso libero

Quello che rende speciale questo tempio è senz’altro la sua posizione, perchè dai suoi giardini potete vedere la Tokyo Tower. Visitatelo, se possibile, verso il tramonto, così che la suggestiva atmosfera del calar delle tenebre unita allo spettacolo della torre che si illumina, vi regaleranno forse un’emozione. Il sito ufficiale ha molte informazioni in inglese [che non sono ancora riuscita a tradurre, fatemi sapere se potrebbe servirvi]. Il tempio, comunque, fu costruito nel 1393 e sito nella sua  location attuale nel 1590 da Tokugawa Ieyasu, come suo tempio di famiglia. Nel perimetro del tempio trovate un mausoleo della famiglia Tokugawa. La maggior parte degli edifici sono stati ricostruiti recentemente, ad eccezione dell’ingresso principale, il Sangedatsumon, che è sopravvissuto per anni a incendi, terremoti, etc. e che risale al 1622. Il suo nome,  Sangedatsumon, significa  portale (mon) per essere portati (gedatsu) oltre le tre passioni (貪 Ton; “avarizia”, 瞋 Shin; “odio”, 癡 Chi; “stupidità”). In pratica attraversandolo sarete liberi da esse! Mica male, no?

Fonte : japan guide

Santuario Atago. Scarica la scheda. Linkal sito ufficiale [JAP]

Apertura : Gli orari cambiano a seconda della stagione.
Tariffa : L’ingresso è libero. 

Se siete persone senza paura di faticare questo santuario fa per voi : per raggiungerlo bisogna infatti percorrere una lunga, lunga, lunga rampa di scale! Però volete mettere la soddisfazione? Questo santuario scintoista si trova in cima all’omonima collina e fu eretto per volere dello shogun, la sua funzione, oltre a quella di venerare gli dei, era quella di aiutare i residenti ad avvistare eventuali incendi. Per saperne di più, scarica la scheda.  Il santuario si trova a circa 300 metri a nord della Tokyo Tower.

Inserisco questa mappa che spiega in maniera semplicistica la posizione dell’Atago rispetto alla Tokyo Tower :

Roppongi. Come suggerivo, dopo aver visitato la Tokyo Tower, potete recarvi per la serata a Roppongi, che è in assoluto uno dei quartieri di Tokyo famoso per la vita notturna. In questa mappa sotto, presa da Japan-Guide, la zona colorata di giallo è quella definita come “Nightlife Area” cioè “Area della vita notturna”. Si tratta comunque di un quartiere non certo a buon mercato, ma si caratterizza perchè è facilmente accessibile agli stranieri, quindi voi !  Pongo l’accento su due complessi, Tokyo Midtown e Roppongi Hills, entrambi chiamati come “città nella città” sono dei complessi giganteschi con bar, discoteche, ristoranti, ovviamente negozi e cinema. I ristoranti chiudono intorno alle 23:00. Come vedete, nella zona si intersecano diverse linee della metro, il che rende relativamente facile rientrare in albergo.

Fonte : japan-guide

New entry ad Asakusa : Tokyo SkyTree

Tra le varie cose che potete fare ad Asakusa, si aggiunge ora anche una visita alla nuovissima Tokyo Skytree, aperta al pubblico da pochi mesi. Cliccate sul sito ufficiale che ho linkato perchè è molto carino e nella home page c’è una gigantografia “scorrevole” (scorrete la pagina e appare la torre in ogni dettaglio) davvero in grande stile!

Come potete vedere cliccando sull’immagine qui sopra, la Tokyo Skytree si trova vicino ad Asakusa (Info su come raggiungerla sono più in basso). Come al solito quando i giapponesi fanno qualcosa, la fanno in grande stile : ecco quindi la seconda torre più alta del mondo, la più alta in Giappone con i suoi 634 metri d’altezza. Il numero 634 in giapponese si può leggere “Musashi”, nome storico della zona di Tokyo.

Il “basamento” della torre è composto da un enorme centro commerciale (Solamachi) in stile giapponese : negozi e ristoranti a profusione, circa 300. In più ci sono un grandissimo acquario (Sumida Acquarium) e il planetario (Tenku planetarium, purtroppo senza spiegazioni in inglese).

Naturalmente il punto di forza è l’osservatorio (anzi, i due osservatori!). In particolare nella torre ci sono due punti da cui potete osservare Tokyo a 360 gradi! Il primo si trova all’altezza di 350 metri, il secondo a 450 metri.

Tembo Deck. L’osservatorio a 350 metri spazia su tre piani diversi, ovviamente da tutti e tre la vista è spettacolare a tutto tondo. Il piano in mezzo ha negozi di souvenir e un ristorante (Francese-Giapponese, Musashi Restaurant), mentre il piano più “basso” ha un Cafè e alcuni pannelli trasparenti sul pavimento dai quali si può guardare di sotto (come alla Tokyo Tower!). Ci sono quattro ascensori che portano al “primo” piano, e ognuno ha un tema diverso : una stagione per ogni ascensore. Il “viaggio” dura solo 50 secondi. C’è un negozio di souvenir particolari che vende i prodotti confezionati così come lo erano in passato. Sono anche venduti degli onigiri a 634 yen che pesano 634 grammi ciascuno! Sono proprio giapponesi!

Dal Tembo Deck parte una seconda serie di ascensori  che porta a 450 metri : Tembo Gallery. La Tembo gallery consiste in una rampa a spirale che percorrete a piedi e vi portate dal punto più basso a quello più alto ruotando intorno alla torre. La spirale è in acciaio e vetro quindi la vista è a tutto tondo. Nelle giornate limpide si può vedere fino a distanze spettacolari, Monte Fuji compreso (c’è da dirlo?)

La visita “comincia” al quarto piano (del basamento) dove si comprano i biglietti per il primo osservatorio. Un rapido ascensore vi conduce quindi al primo piano dove potete acquistare quelli per il secondo osservatorio.

Come raggiungerla? L’ingresso si trova tra la Tokyo Skytree Station (ufficialmente chiamata Narihirabashi Station) sulla Tobu Isesaki Line a la Oshiage Station sulla linea Asakusa, Hanzomon e Keisei Oshiage. Potete anche raggiungerlo a piedi attraversare il fiume Sumida dalla Asakusa Station (20 minuti).

Informazioni sui biglietti :

Per i primi mesi di apertura per i comuni mortali non è stato possibile visitare la torre perchè i biglietti erano già stati prenotati molto tempo prima dell’inaugurazione “saturando” la disponibilità per settimane.

Orario: Dalle 8:00 fino alle 22:00
Chiusura: Nessun giorno di chiusura
Tariffe: 2000 yen (primo osservatorio), 3000 yen (primo e secondo osservatorio)
Per una prenotazione anticipata ad uno specifico orario, 500 yen
Fino al 10 Luglio non si potranno acquistare biglietti per il giorno stesso (ma è possibile solo prenotarli con anticipo).

A cominciare dall’11 Luglio 2012 (in poi) saranno invece acquistabili biglietti per il giorno stesso.

I biglietti si possono prenotare in internet, ma è inutile questa opzione per i turisti perchè il sito è solo il giapponese e accetta solo carte di credito giapponesi.

La prenotazione al ristorante “Musashi Sky Restaurant” comprende l’accesso al primo osservatorio (ma può essere fatta solo sul sito giapponese o telefonicamente, con almeno un mese di anticipo).