Eventi [Novembre e Dicembre]

Come mi è capitato di dire molte volte, è importante quando si organizza il proprio viaggio informarsi se ci sarà la possibilità di assistere a qualche evento particolare nelle città che programmate di visitare. A questo proposito può esservi d’aiuto il Santo Internet, le guide che acquisterete (la Lonely Planet, ad esempio, ha una carrellata degli eventi più importanti all’inizio della guida), il passaparola di qualche amico, e ovviamente, ZugoJapan. Quindi, senza assolutamente avere pretese di esaustività, voglio elencare qualcuno degli eventi principali dei prossimi mesi, e anche qualche sito che potrebbe esserne utile per trovarne altri.

Il compleanno dell’Imperatore il 23 Dicembre. Fonte.

  • Come al solito è utilissimo Japan-Guide, che ha dei bei calendari mensili con gli eventi annuali più importanti. Link Novembre, Link Dicembre. Come vedete per Novembre non è previsto molto, il mese è principalmente occupato da Reportage sui colori autunnali. Dicembre invece è un mese ricco di eventi, dai più “generici” come l’apertura della stagione sciistica, le illuminazioni natalizie (alle quali voglio dedicare un post) e ovviamente l’Hanatoro (di cui parlerò qui sotto). Il calendario di Japan-Guide è aggiornato quotidianamente quindi seguitelo regolarmente.
  • L’Hanatoro. Per chi di voi si muoverà a Dicembre non potete assolutamente perdere l’hanatoro a Kyoto-Arashiyama, che quest’anno sarà dal 12 al 21 Dicembre. Per informazioni dettagliate vi rimando al mio articolo dedicato. IMPERDIBILE se ne avete l’occasione.
  • Sempre per quanto riguarda Kyoto, ho già avuto modo di segnalare queste due utilissime risorse: la Kyoto Visitor’s Guide e il sito MAGOnoTE. Dettagliatissimi e aggiornatissimi elenchi di eventi delle più svariate tipologie che interessano la bellissima Kyoto. Per informazioni e dettagli vi rimando all‘articolo relativo. Di particolare interesse segnalo le particolari illuminazioni notturne artistiche che nel mese di Dicembre interessano numerosissimi templi e santuari di Higashiyama, che occasionalmente per alcuni periodi invernali tengono aperto fino a sera e appunto installano dei sistemi di illuminazioni colorate e particolari nei parchi e giardini. Informazioni dettagliate le trovate sulla Kyoto Visito’s Guide (che si aggiorna ogni mese).
  • Se avete intenzione di visitare qualche cittadina in particolare, controllate se per caso non vi si svolge qualche matsuri o qualche celebrazione particolare, per la quale potrebbe valer la pena studiare un itinerario dedicato.
  • Altro sito utile è JNTO, ecco un link della pagina con il calendario degli eventi di Novembre e Dicembre per quanto riguarda i festival, e invece a questo link l’elenco degli “eventi speciali”. Segnalo ad esempio a Nara il Kasuga Wakamiya Matsuri  dal 15 al 18 Dicembre
  • Cercando su Google potete trovare eventi in aree più specifiche, seguendo il vostro itinerario programmato
  • JapanTimes, sito di informazione/news c’è una Sezione Eventi dove è possibile anche effettuare ricerche mirate
  • A questo link ho trovato un elenco di eventi a Tokyo in Dicembre e ancora su GoTokyo, Tokyo Weekender. Ad esempio per gli appassionati di manga/anime a Dicembre (28, 29 e 30) a Tokyo si terrà il Comiket a Odaiba, una grande festival dedicato al fumetto: informazioni qui. Questo è il pdf illustrativo [Mamma mia quanta gente!!!!]
  • Il 23 Dicembre è uno degli unici due giorni dell’anno (l’altro è il 2 Gennaio) in cui è possibile visitare Il Palazzo Imperiale a Tokyo (di norma è visitabile solo il parco Est), questo perchè il 23 è il compleanno dell’imperatore. Informazioni qui.

Per ora non mi viene in mente altro.. se avete eventi da consigliare lasciate un commento 🙂

Annunci

Report Fotografico di Daniele Celant – parte 1: Wakakusa Yamayaki (25 Gennaio 2014)

E’ con grandissimo piacere che pubblico questo articolo! Uno dei ragazzi che segue zugojapan si trova in Giappone da qualche mese per motivi lavorativi, ed ha avuto sia la fortuna di essere a Nara il 25 Gennaio sia la cortesia di mandarmi alcune delle sue foto! Grazie Daniele! Come alcuni di voi sapranno, in Gennaio a Nara si può partecipare ad un importante avvenimento, lo Wakakusa Yamayaki: per ogni informazione vi rimando al mio articolo relativo a questo ed un altro evento a Nara (link qui). Le foto sono state quindi scattate nell’arco della giornata del 25 Gennaio 2014 da lui, che quindi detentore di ogni diritto su di esse (se lo volete contattare potete farlo tramite la pagina Facebook).

Bellissimi cervi attirati dai biscotti! Quello davanti deve averne già mangiati un po' troppi...

Bellissimi cervi attirati dai biscotti! Quello davanti deve averne già mangiati un po’ troppi…

I padroni sono loro!

I padroni sono loro!

Todaiji

Todaiji

Tutto pronto per il fuoco...

Tutto pronto per il fuoco…

Per ammazzare il tempo...spettacolino :-)

Per ammazzare il tempo…spettacolino 🙂

Si comincia!

Si comincia!

BIM!

BIM!

BUM!

BUM!

BAM!

BAM!

Viene dato fuoco al Wakakusayama

Viene dato fuoco al Wakakusayama

Che spettacolo!

Che spettacolo!

Sayonara!

Sayonara!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gyoza Festival a Utsunomiya

Chi di voi non va pazzo per i gyoza? Chi li conosce sicuramente li apprezza, per chi non li conoscesse invece la spiegazione è molto semplice : si tratta di ravioli!

Originariamente i gyoza sono ravioli cinesi, che i giapponesi hanno “importato” (come idea) e personalizzato. Si presentano in varie forme e dimensioni e possono avere un ripieno di ogni tipo, dalla carne alle verdure, e così via. I gyoza giapponesi sono tipicamente cotti sulla piastra e poi spennellati con un’apposita salsa, la combinazione di queste due cose conferisce loro un aspetto super invitante!

Ovunque, in Giappone, è possibile assaggiarli, ad esempio io consiglio il locale Senmonten a Kyoto (segnalato sulla Lonely), che ad un buon prezzo serve piccoli gyoza fritti da mangiare in un sol boccone, davvero ottimi, da accompagnare a birra ghiacciata. A questo LINK tutte le informazioni su questo locale e numerose foto.

Ma veniamo al dunque, il Gyoza Festival. Questo Festival (in giapponese il termine corretto è matsuri) si tiene appunto ad Utsunomiya, città sita a circa 100 km a nord di Tokyo. Probabilmente qualcuno l’avrà sentita nominare perchè è la città dove si cambia treno per andare a Nikko. Utsonomiya è famosissima per i suoi gyoza, infatti durante tutto l’anno, anche al di là dei giorni del festival, può essere considerata una ghiotta meta.

Come mai sono così “attaccati” ai loro gyoza? Primo, il clima, caldo d’estate e molto freddo d’inverno, per cui serve un cibo sostanzioso! Secondo, la 14esima divisione : durante la seconda guerra mondiale la 14esima divisione dell’Esercito Imperiale era stanziata in una ragione nel nord della Cina dove i gyoza hanno origine. Una volta tornati in patria (erano tutti provenienti da zone vicino Utsunomiya), hanno portato con sè anche la passione e la conoscenza di queste piccole squisitezze. (O almeno così gli utsonomyiesi narrano).

Insomma, Utsunomiya è un po’ la capitale dei gyoza, ci sono moltissimi ristoranti (più di 200!) con gyoza di ogni tipo (più di 30 tipi!), al vapore, fritti, bolliti e così via. Addirittura c’è la statua di un gyoza gigante fuori dall’ingresso della stazione!

Festival

Quando : Il festival si tiene dal 1999 ed è il primo week-end di Novembre. Ad esempio nel 2010 è stato il 6-7, nel 2011 il 5-6 e così via.

Dove : Utsunomiya ovviamente. Non ha una localizzazione precisa perchè coinvolge tutta la città. Ci sono molti stand che vendono gyoza su gyoza ad un prezzo molto conveniente (circa 4 gyoza per 100 yen). Ovviamente c’è sempre molta gente! Guardate il video sotto per farvi un’idea.

Perchè : Beh, non c’è nemmeno da dirlo, per mangiare! Oltre alla pappata di gyoza ovviamente si può assaggiare anche altro e sono offerte altre attrazioni come ad esempio musica dal vivo etc.

Come arrivare ad Utsunomiya.

Raggiungere questa città da Tokyo è molto facile e rapido, poichè sono connesse dallo shinkansen (ma non solo).

Utsunomiya è servita dalle Tohoku Shinkansen LineJR Tohoku Main LineTobu Nikko Line e JR Utsunomiya Line.

I treni Tohoku Shinkansen YamabikoMax YamabikoNasuno e Tsubasa partono da Tokyo circa 3 volte ogni ora, il viaggio costa ¥4800 e dura 50-55 minutes. È compreso nel Japan Rail Pass. Questa è l’opzione più rapida.

I treni della Tohoku Main Line  e Utsonomiya Line partono da Ueno circa 3-4 volte all’ora. Il viaggio dura un’ora e costa 1890 yen. Anche da Shinjuku partono treni della Shonan-Shinjuku line, allo stesso prezzo e tempo che da Ueno.

Insomma, ad eccezione della Tobu Line, tutti gli altri treni sono compresi nel JPR e potete partire da tutte le maggiori stazioni di Tokyo. Per informazioni specifiche sugli orari vi consiglio sempre di utilizzare il comodissimo Hyperdia.

Video e foto.

Foto 2010 (non mie)

Foto 2011 (non mie)

Ecco qui un video girato durante il festival (attenzione, fa venire molta molta fame!) :