Il mercato del pesce di Tokyo: il famoso Tsukiji

Recentemente sulla pagina FB ho dato la notizia dello slittamento della data in cui Tsukiji sarà mosso dalla sua attuale sede a Tokyo. In particolare dovrebbe avvenire nel 2016. Per ora, quindi, Tsukiji si trova a Tokyo, in particolare nella parte sud-ovest della città. Controllate il calendario (link qui sotto) prima di andare! Nell’articolo parlerò, dopo brevi accenni storici, della struttura del mercato e delle modalità per visitarlo.

Links:
– Link a sito dello Tsukiji con calendario (link calendario 2014)
Altro sito ufficiale
– Tour organizzati: link

Accesso.
Raggiungere Tsukiji è semplice e si può utilizzare la metropolitana, il mercato si trova proprio nel cuore della città. Questa mappa è molto chiara.

Fonte : Tsukiji.or.jp

Le fermate più vicine al mercato del pesce sono:
– la stazione “Tsukijishijo” della linea Toei Oedo Line Tsukijishijo Sta. on Toei Oedo Line  (1 minuto a piedi)
– la stazione “Tsukiji” della linea Hibiya della Metro Line (1 minuti a piedi) Higashi-ginza Sta. on Tokyo Metro Hibiya Line
– la stazione “Higashi-ginza” delle linee  Toei Asakusa Line Higashi-ginza Sta. onToei Asakusa Line e Tokyo Metro Hibiya Line Higashi-ginza Sta. on Tokyo Metro Hibiya Line (5 minuti a piedi)

Per chi ha il JPR può essere utile la fermata  JR Shimbashi, che dista però 10-15 minuti a piedi dal mercato.

Il mercato del pesce: storia e struttura.
Tsukiji, conosciuto anche come Jogai Shijo, è considerata una “food town”, all’interno del mercato, a differenza di quello che si pensa, non è venduto solo pesce ma anche frutta e verdura, carne, fiori, e una lunghissima lista di generi alimentati. Ovviamente c’è anche il pesce, ed è proprio lo smercio di pesce a renderlo famoso : lo Tsukiji Market è uno dei più grandi mercati di pesce del mondo e ogni giorno vengono smerciati più di duemila tonnellate di prodotti marini.

Nel 1657, dopo che Edo (Tokyo) fu devastata da un incendio lo shogunato Tokugawa decise di sfruttare l’area costiere della città: usando tecniche ingegneristiche piuttosto avanzate per l’epoca la zona dove sorge l’attuale mercato fu bonificata (prima era una baia) e resa servibile, prendendo il nome di Tsuki-ji, che letteralmente significa “terra costruita”. Vennero invitati pescatori da Tsukuda e Osaka per provvedere all’approvvigionamento di pesce per il castello di Edo. Tutto quello che il castello non comprava venivo venduto vicino al ponte Nihonbashi, presso un mercato che si chiamava uogashi (letteralmente “molo del pesce”). Nell’Agosto del 1918, il movimento chiamato “Rice Riots” (Kome Sodo), che imperversava in più di 100 città giapponesi protestando contro la scarezza di cibo nelle grandi città, portò spinse il Governo giapponese a creare un grande mercato per la distribuzione del cibo nell’area urbana di Tokyo e altre città. Questo avvenne nel 1923. Purtroppo il primo Settembre 1923 il grande terremoto del Kanto fece ingenti danni, tra cui distruggere il mercato del pesce di Nihonbashi. Questo fu poi ricostruito nella zona di Tsukiji, dove si trova attualmente, dando una disposizione e una struttura più moderna: il progetto fu completato nel 1935. In seguito alla spinta del Governo furono comunque molti i mercati creati nell’area urbana di Tokyo, attualmente circa 12 (qui c’è una mappa di tutti i mercati).

Il mercato è ovviamente molto affollato e l’atmosfera è frenetica, anche a causa del fatto che è diventata una meta molto turistica, fatto che ha creato non pochi problemi allo svolgimento del lavoro. La struttura non fu mai pensata come meta turistica e quindi le due attività (lavoro e visita turistica) cozzano tra di loro, ma andiamo con calma…

Fonte : japan-guide

Il mercato è composto da due parti: l’Inner Market (Jonai Shijo) che è la parte dentro il riquadro nero, e l’Outer Market (Jogai Shijo) che è quello di colore blu. L’inner market (mercato interno) è quello dedicato agli “addetti al lavori” ed è dove si tengono, ad esempio, le aste dei tonni. L’Outer market, invece, è dove sono venuti alcuni dei prodotti proveniente dall’altra parte del mercato: l’Outer market è aperto al pubblico e qui si trovano anche alcuni  ristoranti. Quando visitate le due aree bisogna quindi seguire differenti regole.

Visitare il mercato del pesce.

– L’Outer Market. Questa parte, si diceva, è stata aperta al pubblico, e i visitatori sono incoraggiati a comprare/andare/mangiare lì proprio per non disturbare il lavoro che si svolge nella parte interna del mercato (non dimentichiamo mai che è gente che lavora e che non è lì per dare spettacolo). L’Outer Market ha tutto quello che potete desiderare, negozietti e ristoranti, si può trovare qualsiasi genere di cibo e altre cose “correlate” come coltelli oppure porzioni di pesce “piccole”. A questo link potete farvi un’idea delle cose che sono vendute. Se volete visitare questa parte del mercato vi consiglio di seguire questi simpatici consigli e itinerario : link.
L’Outer Market è aperto dalle 05:00 alle 14:00, l’ingresso è gratuito, il mercato è chiuso la Domenica e a volte il mercoledì. (link calendario 2014)
Ecco le regole di comportamento da tenere quando visitate l’Outer Market e alcuni consigli pratici:
> Macchine e veicoli hanno la precedenza: lasciate passare chi trasporta merci e state attenti a quando vi fermate in mezzo alla strada per fare foto!
> NON toccate il cibo esposto
> Non si tratta sui prezzi, non fa parte della cultura giapponese e potrebbe essere offensivo
> Se decidete di mangiare in uno dei piccoli ristoranti rispettate la coda e siate educati, molti di loro sono in pausa pranzo e devono tornare a lavorare, non sono in vacanza come voi!
> Chi lavora al mercato è sempre piuttosto ben disposto e pronto ad aiutarvi con gentilezza, non risparmiate con i “Thank you!” o, meglio “Arigatou!”🙂
> Non andate al mercato con grossi valigioni o trolley, intralciate il traffico

L’Inner Market e l’asta dei tonni. Questa parte, che nello schema sopra è di colore gialla, è dove il cibo viene venduto all’ingrosso (wholesale). Poichè la presenza di persone esterne rispetto agli addetti lavori è stata di grande intralcio per loro, è stato deciso che per i turisti è impossibile entrare prima delle 09:00 del mattino. Una volta dentro, è inoltre richiesto di tenere un comportamento integerrimo e di non interferire, disturbare o in nessun modo rompere le balle a chi sta lavorando. E’ possibile fare fotografie ed assistere alle frenetiche compravendite! Inoltre, lo avrete letto ovunque, è il caso di indossare scarpe comode e chiuse, perchè per terra può esserci bagnaticcio.

Area della vendita all’ingrosso

L’asta dei tonni è forse uno dei momenti più caratteristici, purtroppo a causa del comportamento sconsiderato ed inopportuno di vari turisti, l’asta dei tonni è stata chiusa al pubblico e l’unico modo per assistervi è il seguente: il numero di visitatori ammesso AL GIORNO è di massimo 120, che entreranno in due tornate da 60 persone ciascuna. I visitatori che desiderano entrare devo registrarli all’Osakana Fukyo Center (Fish Information Center) [Si trova IN ALTO A SINISTRA DELLE MAPPA SOPRA) presso il Kachidoki Gate, a cominciare dalle ore 05:00, il primo che arriva prende il posto. Il primo gruppo entra dalle 5:25 alle 5:50, il secondo gruppo dalle 5:50 alle 6:15. Attenzione però, andare lì alle 5:25 non basta: molto spesso la gente inizia a mettersi in coda anche prima delle cinque, e chi arriva dopo i primi 120 non avrà posto e in nessun modo sarà ammesso. Non è ammesso fare fotografie con il flash o interferire con l’asta in nessun modo. Per essere (quasi) sicuri di avere un posto l’orario per arrivare è circa alle 4:30 (ma non è detto, ho letto su japan-guide di gente che è arrivata alle 4:15 e ha già trovato tutto completo perchè c’era una comitiva di turisti cinesi arrivata alle 3:45!). Siete stati avvertiti, no?🙂 [P.S. La metro di Tokyo non funziona 24 ore su 24, la prima corsa è alle ore 05:02 se ricordo bene, quindi per essere sul posto prima di questo orario dovrete muovervi con altri mezzi]

Regole aggiuntive per l’Inner Market (oltre a tutte le altre):

> Non si fuma!
> Non si accede assolutamente alle aree non autorizzate
> Non si portano bambini o animali
> Non si tocca niente!
> Per riassumere: NON FACCIAMO FIGURE DA ITALIANI!!!!🙂

Per finire… mangiare!
Nell’Outer Market ci sono ristoranti che servono pesce (se vi piace il pesce a colazione!), sono molto numerosi e spesso molto affollati (affollati vuol dire che la coda può durare anche 1 o 2 ore!). Molti di coloro che hanno assaggiato il sushi di questi posti sono rimasti estasiati, la freschezza è ovviamente la parola d’ordine. Cercate di rispettare il vostro turno in coda e poi di mangiare rapidamente, ringraziando con cortesia il sushi master che vi serve. I prezzi di questi ristoranti non sono economici. I posti, più o meno, si equivalgono tutti, sia come prezzi che come porzioni, quindi senza impazzire potete scegliere un posto a caso. I più famosi comunque sono Sushidai and Daiwasushi: ma io non ci andrei, perchè sono affollatissimi (la coda è molto lunga ed  è solo per i turisti, i locali entrano dal retro, e secondo “alcuni” la qualità del cibo servita a turisti e giapponesi non è la medesima… chi lo sa!). Comunque, Sushi Dai è in assoluto il più famoso forse, e la coda può arrivare anche a tre ore di attesa, apre alle 05:00 e il set “base” (con 10 pezzi più un roll) costa 3,900 yen. Da Daiwa Sushi la coda è un po’ più breve e la qualità pari con l’altra (il gestore di Daiwa Sushi è il figlio di quello di Sushi Dai, i due competono per essere il migliore!), il set base consigliato dallo chef costa 3,500 yen e conta 7 pezzi più un roll (sono quasi 700 yen a pezzo, sicuramente caro). Il contenuto varia a seconda della disponibilità del giorno.

Spero di essere stata utile, se ci sono domande… o suggerimenti… prego!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...