Onsen a Tokyo? Certo!

Introduzione. Naturalmente una delle esperienze che non si vuole perdere durante un viaggio in Giappone è quella di passare del tempo in un onsen. L’onsen, a grandi linee, è una specie di stazione termale, un posto dove si sta a mollo in acque calde con proprietà benefiche. Dietro questa parola però, nella cultura giapponese, c’è un intero universo, non si tratta semplicemente di lavarsi o di “farsi un bagno caldo” ma è una vera e propria tradizione culturale. Gli onsen esistono di varie tipologie, la principale differenza è tra quelli con le vasche all’aperto (rotenburo) e quelli con solo vasche coperte (uchiyu). Altra differenza è tra quelli “misti” (in cui non c’è separazione tra uomini e donne, ormai non ne sono rimasti moltissimi) e quelli invece con una parte per le donne e una per gli uomini. Avrete poi sentito nominare i ryokan, che sono locande con onsen.

Gli onsen esistono di tantissime “dimensioni” : ci sono quelli con vasche naturali di centinaia di metri, e quelli invece con piccole vasche al coperto in cui stanno massimo 4-5 persone.

L’acqua calda è (o dovrebbe essere) di provenienza geotermica, nel senso che è acqua che scaturisce già calda dalla terra : come sapete il Giappone è un paese con ricca attività vulcanica quindi gli onsen sono molto diffusi e utilizzati sin dall’epoca Meiji. Per questo motivo gli onsen sono soprattutto diffusi ad esempio nella zona del Monte Fuji o molte altre in cui è presente anche la componente “scenografica” della cornice naturale. La zona termale più famosa del Giappone è quella che si trova in prossimità di Beppu (nel sud del Giappone, ma su questo scriverò un articolo apposito). La guida Lonely Planet nella parte introduttiva fa una interessante carrellata di onsen giapponesi che meritano una visita.

Tokyo e onsen. Per chi si trova a Tokyo, quindi, l’idea migliore per provare l’esperienza onsen è quella di raggiungere una zona fuori dalla città, come ad esempio in prossimità del monte Fuji (dove si trova ad esempio la celebre località termale Hakone) in cui è appunto possibile non solo stare a mollo ma anche godersi una bel panorama. Tuttavia, per motivi di tempo (o altri) c’è la possibilità di prova l’esperienza anche in città.

A questo link trovate una lista di onsen vicino a Tokyo che potete visitare in giornata.

Gli onsen a Tokyo. Ovviamente gli onsen in città sono tantissimi, anche se, come ho detto, è ben diverso provarne uno cittadino da uno immerso magari in un bosco di cipressi o con la vista sul vulcano. Comunque, da bravi giapponesi, anche molti onsen in città sono riusciti a ricreare l’atmosfera di naturale rilassatezza che l’onsen dovrebbe trasmettere. Quindi, se dopo una giornata faticosa volete godervi un po’ di pace e relax, perchè non dedicare un po’ di tempo a questa tipica esperienza giapponese?

Ecco quali onsen segnalo :

Il celeberrimo Oedo Onsen Monogatari (clicca per sito ufficiale)Questo onsen è molto famoso e molto grande. Si trova ad Odaiba. La caratteristica di questo onsen è che è stata fatta una ricostruzione vera e propria della città di Tokyo nel periodo Edo. Infatti uomini e donne dopo essersi ristorati nelle aree separate (dove si sta a mollo, per intenderci) possono indossare uno yukata (fornito all’ingresso) e incontrarsi a metà tra le due parti dell’onsen dove c’è appunto questa sorta di “Edo ricostruita“: qui si può mangiare e rilassarsi insieme in apposite sale relax e così via. Tutte le vostre cose vengono consegnate/lasciate all’ingresso, qui vi verrà dato un braccialetto che servirà per poter pagare eventuali extra all’interno. Questo onsen è sicuramente completo, si possono scegliere moltissimi trattamenti, massaggi etc, anche la famosa vasca piena di pesciolini che mangiano la pelle morta sui piedi. Naturalmente attenzione perchè può essere molto affollato. Ha vasche sia coperte che scoperte.

Sul sito ufficiale trovate tutte le informazioni necessarie, ecco il link per Orari e prezzi : è aperto che di notte! Attenzione perchè ogni mese ci sono alcuni giorni di chiusura, prima di andarci assicuratevi che sia aperto. Il prezzo “basic” è 1.980 yen (in questo prezzo sono compresi asciugamani, lo yukata -che andrà restituito – e tutto il necessario. Non comprende ovviamente gli extra tipo massaggi, cibo, trattamenti speciali, etc.etc.)

A questo link informazioni per raggiungerlo : si trova alla fermata Telecom Center Station della Linea Yurikamone, ed è appunto situato ad Odaiba.

Immagine nella parte “Edo” presa dal sito ufficiale

Yumeguri Mangekyo Onsen . Ho scoperto questo onsen cercando informazioni su internet, tramite il blog di una turista (questo è il link del suo articolo). Questo è il link del sito ufficiale (solo giapponese purtroppo). Anche in questo onsen il reparto uomini e quello donne sono separati, con però alcune zone in comune (comodo per gruppi di viaggiatori “misti”). Ovviamente nella parte comune non si va nudi ma in yukata. Il posto è una vera figata, passatemi il termine. Descrivere tutto sarebbe troppo lungo, per cui vi lascio questo LINK : questa mappa a 360 gradi mostra tutto il complesso con numerose foto (che potete vedere cliccando sulle fotocamerine arancioni). Oltre all’onsen c’è appunto una piccola “città” in cui mangiare, comprare, etc. Così come all’oedo onsen, vi danno un affarino da portarvi dietro quando siete dentro con il quale effettuate tutti i “pagamenti”. La parte per le donne ha 12 onsen coperte e 3 vasche esterne, una fatta addirittura di succo d’uva quindi con acqua rossa, etc.etc.

Tariffe : L’ingresso normale costa 1.980 yen (ma ci sono spesso tariffe promozionali ridotte)

Orario : dalle 11:00 alle 09:00 del giorno successivo (aperto anche di notte). Attenzione : ci sono i giorni di manutenzione. Controllate sempre che sia aperto prima di partire.

Come raggiungerlo : Raggiungerlo è relativamente facile perchè l’onsen offre servizio di navetta gratuita dalle stazioni più vicine che sono le seguenti : Fermata Urayasu sulla Linea Tozai oppure Stazione JR Shin-Urayasu. A questo link c’è la posizione delle fermata della navetta e gli orari. (La pagina è solo giapponese ma basta usare il “Traduci” del vostro browser)

Niwa no Yu. Il fatto che questo onsen si trovi vicino al luna park Toshimaen non deve trarre in inganno : questo è forse uno dei più bei onsen di Tokyo. L’onsen si trova all’interno di un giardino giapponese disegnato da Kenzo Kosugi. È suddiviso in aree una per le donne e una per gli uomini, con una vasca princiapale, jacuzzi esterne e una sauna. Le acque sono ricche di sodio clorido, adatte a far riposare i muscoli. I bambini non sono ammessi, quindi è assicurato il massimo relax. Guardate il sito ufficiale (in giapponese) per vedere come si presenta. In questo onsen non è ammesso l’ingresso a chi è tatuato.

Questo onsen si trova a 1 minuto a piedi dalla fermata Toshimaen sulla Oedo Line, a circa 20 minuti di viaggio da Shinjuku.

Orario : È aperto dalle 10:00 alle 23:00.

Tariffe : 2,250 yen (tariffa normale). 1,260 yen (dopo le 18:00). Sono compresi gli asciugamani e il necessario nello spogliatoio.

Altri onsen a questo linkSu questo forum c’è una lunga lista di onsen a Tokyo suddivisi per “zona”. A seconda di dove si trova il vostro albergo date un’occhiata alle proposte. Prossimamente proverò a tradurre quella pagina.

Anche questo link ha una nutrita lista.

L’etichetta.

Non dimenticatevi che negli onsen bisogna seguire una specifica etichetta! Ci si può immergere solo nudi, e bisogna lavarsi bene prima di immergersi. Quando sono divise la zona uomini dalla zona donne, è meglio assicurarsi di entrare dalla parte giusta (di solito gli uomini vanno nella parte “blu”). Le vasche non sono piscine, quindi quando si è immersi bisogna stare tranquilli, non fare schiamazzi nè ovviamente tuffi etc.

Ho scritto un articolo apposito sull’etichetta! Leggilo cliccando qui.

7 thoughts on “Onsen a Tokyo? Certo!

  1. Decisamete interessante quanto evidenziato tuttavia ho trovato difficile trovare con una certa sicurezza Onsen vicino a Tokyo misti, anche sfogliando i vari link proposti, nelle descrizioni manca proprio una nota su questo aspetto…eppure so che ce ne sono. il punto è molto semplice io e mia moglie andiamo con un amico (2 maschi e 1 femmina) e nessuno di noi è mai stato in un onsen, mandare quindi allo sbaraglio la moglie nella zona Donne non sapendo manco la lingua è un limite che ci ha sempre frenato.
    puoi aiutarmi a capire dove potri andare?
    grazie

  2. Ciao Federico, il “problema” è che negli onsen si sta completamente nudi quindi un grandissimo numero di essi tende a dividere le due sezioni per evitare le “complicazioni” nel mettere insieme donne e uomini nudi : di solito, appunto, ci sono degli “spazi comuni” in cui potersi incontrare indossando qualcosa. Se ho capito bene voi invece ne volete proprio uno in cui si fa il bagno tutti quanti insieme… ho cercato un po’ in giro e in effetti a Tokyo non ho trovato molto, un paio di onsen in cui è possibile riservare delle sale per “coppie” che però non vanno bene per voi essendo in tre.
    Ho trovato questo : http://www.setaonsen.co.jp/index_e.html
    Qui, se ho capito bene, c’è una parte “esterna” comune ad entrambi i sessi, dove però bisogna indossare il costume [indossare il costume in un onsen è un po’ un’eresia..!]. Questo onsen è anche piuttosto caro.

    Su questo forum propongono invece (primo post) una gita fuori città (un’ora di viaggio) in un mixed bath onsen : http://www.jref.com/forum/japan-practical-2/mixed-unisex-onsen-view-near-tokyo-36826/#.UhCZRdLDvtY

    Anche nello Yumeguri che ho segnalato io ci sono diverse parti in comune (ma non tutte).

    Su questo sito se clicchi su “Map” (ricerca per mappa) ti mostra una lista di onsen suddivisi per categoria (compresi outside mixed bath e inside mixed bath) : http://www.secret-japan.com/onsen/ Tuttavia a Tokyo non è segnalato nulla, sono tutti fuori città.

    Voi sarete solo a Tokyo? Su Onsen Express ho trovato questa lista di mixed onsen in Giappone (vi capitasse di passare di lì..) : http://www.onsenexpress.com/site/display/displaypage.php?displaypage=20

    Tua moglie, negli onsen in cui ti ho segnalato, sarebbe da sola solo nella parte “indoor” e potreste incontrarvi nella parte comune indossando il costume. Per esperienza personale ti dico che non la mettete assolutamente in “difficoltà” secondo me. Anche io la prima volta sono andata da sola separata dal mio amico (e non conosco assolutamente il giapponese) ed è stato molto divertente… ero l’unica straniera e le altre donne giapponesi presenti sono state molto gentili con me, mi hanno spiegato (a gesti) tutto quello che dovevo fare e ci siamo lavate vicine .. è stato quasi più divertente da sola perchè ho dovuto arrangiarmi e improvvisare!

    Per ora ho trovato soltanto questo, ma oggi pomeriggio cerco un po’ meglio, spero di esserti stata comunque utile.

    Ciao!

  3. Ciao,
    Anch’io sto cercando un onsen riservato per me e mia moglie, all’aperto. Vorremmo andare a Tokyo a Novembre, per cui pensavo qualcosa vicino al monte Fuji, ma al massimo potremmo spostarci in treno… l’importante è che sia bello, calmo e pulito! Ci potresti dare una mano? Grazie mille

  4. Ciao AccountKiller,
    Cosa intendi per riservato? Intendi anche per dormire qualche giorno o solo per usufruire delle vasche per una gita in giornata? Potrebbe interessarvi la zona Lago Ashi/Hakone, rinomata per gli onsen.. sto scrivendo un articolo proprio in questi giorni. Volete qualcosa di “pubblico” o proprio un onsen con vasca privata per bagnarvi insieme? Fammi sapere che vedo se, con qualche informazione più precisa, trovo qualcosa di adatto🙂 Nel frattempo se vuoi puoi girare la domanda sulla mia pagina Facebook
    Ciao,
    M.

  5. Ciao! Intendevo dire un onsen riservato per la coppia! Pensiamo di andare a Tokyo i primi di Novembre, l’ideale sarebbe trovare qualcosa di questo genere a l’aperto e nelle vicinanze… però al massimo prendiamo un treno. Grazie mille!

  6. Potrebbe interessarvi,
    Lalaca Ryokan a Gora, zona Lago Ashii : http://www.lalaca.com/English.html [Questo ha onsen privati su prenotazione]
    Wadokosen Yunoyado Wado a Chichibu : http://www.wadoh.co.jp/
    Tsuru-tsuru Onsen a Oguno, Tokyo : http://www.hellojapan.asia/en/travel-guide/tsuru-tsuru-onsen-hot-spring.html
    Ad Hakone Yumoto (caro) : http://www.gorakadan.com/index_english.html
    Sempre Hakone (caro) : http://www.hakoneginyu.co.jp/english/main.html
    Sempre ad Hakone [con vasca privata] :
    http://www.hakone.co.jp/en/index.htm
    http://www.hakoneginyu.co.jp/
    http://www.kansuiro.co.jp/eng/
    http://www.hakone-kinokuniya.co.jp/Default-e.htm
    http://english.ichinoyu.co.jp/index.html

    Come sito di riferimento per cercare “da soli” ti faccio presente il sempre utile JAPANiCAN [per cercare onsen privato seleziona Ensuite Open Air Bath] e http://www.japaneseguesthouses.com

    Fammi sapere!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...