Guide sul Giappone

Ciao a tutti, torno a scrivere dopo una lunga pausa dovuta a esami universitari (ancora in corso). Quando li avrò finiti tornerò ai miei articoli, mi mancano ancora  tantissime cose da scrivere! Se qualcuno nel frattempo avesse bisogno di qualche informazione in particolare me lo faccia sapere tramite commento.

Oggi voglio parlare delle guide sul Giappone, elemento fondamentale per il vostro viaggio.

Prima di cominciare vi mando (link) anche al mio articolo su come farsi spedire del materiale gratuito dalla JNTO (così evitate di spendere soldi in cartine).

Ecco inoltre i link si TOKYO WALKS e KYOTO WALKS, che suggeriscono itinerari e mappe per muoversi a piedi in queste due città.

Sempre per quanto riguarda le mappe, vi ricordo inoltre che quando sarete lì non avrete problemi a procurarvi qualsiasi tipo di mappa (gratuitamente) negli uffici turistici. (LINK su come trovare alcuni uffici turistici principali nell’area di Tokyo)

LONELY PLANET. Ecco il LINK. Come ho già accennato, non potete partire per il Giappone senza una buona guida. Ora, premesso che le mie guide preferite cono quelle de la Routard (che purtroppo sul Giappone non ha edito ancora nulla), la guida che consiglio di acquistare è quella della Lonely Planet. La Lonely ha edito sia una guida completa sul Giappone, dal nome omonimo, molto aggiornata; sia altre cose (vedi dopo). Ne esce una praticamente ogni anno, l’ultima in Febbraio 2012. La questione “aggiornamenti” è essenziale vista la rapidità con cui cambiano le cose lì! La guida costa circa 35 euro (un po’ cara ma ne vale sicuramente la pena). La Lonely è completa dal punto di vista pratico/informativo : ci sono tutte le indicazioni necessarie agli spostamenti, mappe, informazioni pratiche, e così via. E’ anche molto affidabile per quanto riguarda i suggerimenti culinari (ristoranti, etc.) : potete quindi sfruttarla davvero in tutto e per tutto. Penso che questa guida abbia alcuni difetti :

– uno è dal punto di vista “contenutistico” : oltre alla bella introduzione su cibo/storia/costumi etc, quando si tratta di informazioni nello specifico, è abbastanza scarna. Ovviamente per motivi di spazio, giacchè la guida già così conta già circa 900 pagine. Sui templi, santuari, monumenti, edici, piazze, etc, dice le cose essenziali : se siete interessati a informazioni ulteriori dovrete pensarci da voi, a questo proposito (se volete) vi rimando ai miei articoli (sia quelli che ho fatto, sia quelli che ancora farò) nei quali ho cercato di inserire delle “schede integrative“.

– il secondo difetto riguarda gli itinerari : ne vengono proposti ben poco, soprattutto relativamente alle città. Da questo punto di vista ritengo che sia meglio la Mondadori.

– il terzo difetto sono le mappe : questo difetto non lo lamento io ma ho sentito muoverlo da altre persone. La Lonely è completamente in bianco e nero quindi anche le mappe posso risultare un pochino “difficili” da consultare. Io ho la fortuna di essere una maga delle mappe e dell’orientamento, quindi mi sono trovata bene ugualmente.

Oltre a questa preziosa risorsa, la Lonely ha anche pubblicato numerose altre cose a tema giapponese.

– Prima di tutto, vi consiglio di acquistare il loro frasario (ma va bene uno qualsiasi), utilissimo nei casi in cui abbiate necessità di comunicare qualcosa di particolare o anche solo per imparare qualche conversazione base. Il frasario ha alla fine anche un comodo vocabolario con numerosi termini (direi un numero sufficiente per un turista!). Ecco il LINK. Costo : 9 euro.

– Ha poi edito una piccola guida (della serie “Incontri”) specifica su Tokyo. Questo è il LINK. Costa 13,50 euro. Come contenuti non aggiunge niente di nuovo rispetto a quello che trovate già nella guida Giappone, quindi se avete comprato quella, non buttate via ulteriori 13,50 euro. Trovo che questa piccola  guida sia più che altro un furto, dice delle cose molto banali e risapute, che ripeto potete trovare nella guida generica anche più dettagliatamente. L’unica cosa positiva che ha, se proprio ne vogliamo trovare una, è che è in formato piccolo, quindi è comoda da utilizzare (soprattutto per le mappe).

MONDADORI. Un’altra guida che potete acquistare è la guida Mondadori. A differenza della Lonely (che è completamente in bianco e nero) questa guida è invece molto colorata (foto, disegni e altro). Dal punto di vista delle informazioni pratiche è indubbiamente meno ricca dell’altra, ma compensa la mancanza con delle mappe a colori e tante informazioni in più, suddivise tematicamente. Vi basterà sfogliarla in libreria per capire quanto sia concettualmente differente dall’altra. Molto interessanti sono le schede tematiche sull’abbigliamento, le arti, la struttura delle case giapponesi, i templi, i santuari : tutte cose che vi aiuteranno a capire (e quindi apprezzare) ciò che vedrete. Presenta anche degli itinerari interessanti e chiari (ad esempio per Nikko, Kamakura, Higashiyama). E’ di “solo” 416 pagine.  La guida costa 26 euro. Questo è il LINK. L’ultima edizione è del 2011.

Se ne avete economicamente la possibilità, vi consiglio di acquistare sia la Lonely che la Mondadori, perchè “sfruttate insieme” forniscono una risorsa praticamente completa.

La Mondadori ha inoltre edito una guida specifica su Tokyo, che io non ho acquistato, quindi (per ora) non posso darvi informazioni. Immagino che il taglio sia simile a quello della guida generica. Questo è il LINK.

ROUGH GUIDES. Io ho acquistato questa guida in inglese, ho visto che ne è stata edita una anche in italiano, ma l’uscita risale al 2006 (francamente troppo vecchia). Invece l’edizione inglese è aggiornata, ultime edizione nel 2011. Questo è il LINK. E’ di 848 pagine e costa circa 17 sterline. Come struttura la Rough è molto simile alla Lonely Planet, ed è in bianco e nero. E’ sicuramente un’ottima risorsa per ristoranti e alberghi (ma solo se comprate le versione inglese aggiornata). La mia opinione è che se avete già acquistato la Lonely, vi basta quella. La Rough ha anche edito una guida solo su Tokyo (LINK) che però non ho ancora acquistato ma ho intenzione di farlo, sperando che non sia al pessimo livello della guida Incontri della Lonely.

Per ora è tutto, avendo io potuto consultare solo queste guide, mi limito a dare la mia opinione su queste. Se ne volete comprare solo una, prendete la Lonely! Non dimenticatevi il frasario perchè può tornare davvero utile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...