Tokyo – Asakusa

Anche se il quartiere di Asakusa è famoso principalmente per il Sensoji, colorato e suggestivo tempio simbolo di questo quartiere, non fatevi tentare da passare tutto il vostro tempo lì, perchè anche la zona circostante è vitale e molto interessante!

Link utili : Tokyo Walks (pag 4)

I miei giorni ad Asakusa : Viaggio 2010Viaggio 2011

Attenzione : da Maggio 2012 vicino ad Asakusa è stata inaugurata la Tokyo SkyTree. Aggiungetela al vostro itinerario! Link al mio post.

Come arrivare. Asakusa si trova nella parte nord est della città, a poca distanza da Ueno. Per arrivarci potete utilizzare le linee G e A della metro (Una Toei e una della Tokyo Metro), fermata Asakusa. Se siete ad Ueno, vi bastano 3 fermate della Ginza Line (G). Purtroppo non è raggiungibile con la JR, ma ci arriva la “Tobu Isesaki Line”, fermata Tobu Asakusa. Mappa metropitana.


Itinerario. Io propongo di visitare Asakusa lo stesso giorno che siete ad Ueno. Una volta usciti dalla metropolitana, dirigetevi verso il Sensoji (si trova a circa 10 minuti). Dall’ingresso del Sensoji (Kaminarimon), che riconoscete per il suo colore rosso e l’enorme lanterna, fino all’edificio principale del complesso, c’è una via (Nakamise-dori). Questa via è interamente lastricata di negozi che vendono souvenir e snack (Guardate la scheda del Sensoji che ho preparato). Percorretela e arrivate all’ingresso principale, davanti al quale si erge il bellissimo Sensoji. Una volta finita la visita vi consiglio di dirigervi verso Ovest,  pranzate (se non lo avete ancora fatto) da Sometaro (vedi sotto) e poi nella zona trovate :

– Il Traditional Art Craft Museum (Trovate una vasta esposizione di opere artigianali della shitamachi. Il Sabato e la Domenica ci sono anche vari artisti che fanno delle dimostrazioni)

– Il Taiko Drum Museum (Indicazioni) (Mappa) (Molto simpatico se vi interessa l’argomento) Nella mappa qui sopra è indicato come “Taikokan”in basso a sx)

Kappabashi-dori : questa lunga via si trova a Ovest rispetto al Sensoji e potete tranquillamente raggiungerla a piedi in circa 10 minuti di cammino. In Kappabashi-dori fondamentalmente vengono venduti articoli da cucina di ogni genere e varietà, comprese le riproduzioni in plastica che vedete esposte fuori dai ristoranti (da qualche parte dovranno anche comprarle!). Ci sono dei negozietti molto carini e specializzati : uno vende solo caffettiere, uno pentole, etc.etc. Poi ci sono negozi più grandi con tutto quello che potreste immaginare utile in una cucina, accessori di ogni forma e fattezza. E’ divertente anche passare senza comprare nulla! Un souvenir preso qui è sicuramente particolare, inoltre potete trovare tazze di ogni forma e dimensione, perfette come piccolo dono da portare a casa. (Link a Bento.com pagina su Kappabashi. A questo link trovate una mappa schematica della via e delle foto che rendono l’idea!)

Se siete per caso interessati ai coltelli, è questo il posto giusto : vi segnalo due negozi. Kamata e Tsubaya. E’ bello anche metterci solo il naso dentro. Comprare un coltello qui è parecchio caro, non si vendono cose a buon mercato, ma sicuramente ne vale la pena. All’interno ci sono le postazioni di chi forgia le lame dei coltelli, a dimostrazione del fatto che è vero artigianato. Ecco le foto delle due insegne, che vi possono aiutare a trovarli nel caso vi trovaste lì.

Kamata si trova più o meno a metà della via. Guardando vesto Nord è sul lato sinistro.

Tsubaya è invece sul lato destro (sempre rivolgendovi verso nord) in una vietta che fa angolo con Kappabashi-dori.

Giro in battello sul fiume Sumida. Ad Asakusa c’è la possibilità di imbarcarsi per una piccola crociera. Io non ho provato ancora questa esperienza ma se siete interessati andate a questo link. Indicativamente vi dico che per una crociera di circa 40 minuti il prezzo è di circa 700 yen.

Mangiare.

– Snacks. In Nakamise-dori ci sono tantissimi snacks giapponesi in vendita : gelati dai gusti strani, creakers di riso etc. Sbizzarritevi pure!

– Okonomiyaki. Per mangiare okonomiyaki vicino ad Asakusa vi consiglio due posti : Sometaro e Matsuribayashi. Sometaro è anche segnalato sulla guida Lonely Planet, locale molto grazioso con atmosfera familiare. Si mangia sul tatami. Ho letto in giro per la rete che spesso il posto può essere molto affollato, quindi cercate di andare un po’ tardi rispetto all’orario di pranzo tipico (pranzano piuttosto presto). Sometaro si trova in Kokusai Dori, per arrivarci percorrete KOKUSAI dori e quando arrivate al Drum Museum (di cui ho parlato sopra) girate a destra. Lo trovate poco dopo sulla destra, lo potete riconoscere facilmente perchè ha una facciata molto particolare.  Trovate Sometaro anche cercandolo su Google Maps.

Facciata di Sometaro

Matsuribayashi si trova invece vicino al Sensoji e l’ho conosciuto leggendo la descrizione sul blog di Bunny-Chan, quindi per informazioni vi rimando al suo blog (che contiene anche altre cose molto interessanti sul viaggiare in Giappone, molte più che sul mio -per ora!-)

– Tenpura. Se volete mangiare tenpura in zona vi potrebbe interessare Daikokuya. Sul sito che vi ho linkato trovate tutte le informazioni su menù e posizione.

Shopping. Nakamise-dori offre sicuramente infinite opzioni di acquisto : tuttavia si tratta di negozi di souvenir a poco prezzo, quelli che si trovano in tutto il mondo (anche se ovviamente questi sono a “tema giapponese”), quindi non di particolare qualità. Il mio consiglio è quello di rivolgere il naso altrove per gli acquisti, spingetevi dietro il Sensoji o spostatevi verso ovest e troverete altri negozi a mio parere meno turistici. (Ad esempio Kappabashi-dori, vedi sopra!).

– A destra del Kaminarimon (guardando verso Nakamise-dori) ci sono due negozi molto carini. Il primo è un negozio specializzato nella carta, vende sia tipi di carta sia diverse creazioni, poi stampe, cartoline di ogni genere, ventagli, etc. Questo posto è molto grande e non potete non notarlo, ha almeno 3-4 vetrine. Anche se non volete acquistare nulla (i prezzi sono abbastanza alti) vi consiglio di entrare a dare un’occhiata!  L’altro negozio invece lo trovate lì di fianco, ed è il negozio a tema “Totoro” : per chi è appassionato di questo bellissimo anime omonimo di Miyazaki (Il mio vicino Totoro è il nome con cui è stato distribuito in Italia) è sicuramente imperdibile : lo riconoscete perchè in vetrina ha un pupazzo gigante di Totoro!

One thought on “Tokyo – Asakusa

  1. Grazie della citazione! Molto interessante il tuo post! Io Asakusa la adoro, praticamente è la mia seconda casa e sono stata in molti dei posti che citi (Daikokuya e Sometaro per mangiare -trovi anche foto e recensione sul mio blog-, Kamata per comprare i coltelli -anche qui foto e recensione-, traghetto per una gita sul fiume!).

    Adesso mi faccio un giro anche a legere gli altri tuoi post!

    Un bacio,
    B.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...