18 Aprile 2010 – Kanazawa

[Nota : gli articoli che scrivo sul viaggio del 2010 li sto facendo a quasi due anni di distanza, basandomi sui ricordi, sulle foto, e sul diario che avevo tenuto per i primi giorni. Molte cose sicuramente mi sfuggono]

La mattina del 18 Nov abbiamo lasciato il caro ryokan Asunaro (dopo aver pagato un conto abbastanza salato!) e ci siamo dirette a gran velocità a Kanazawa! Per fortuna qui il nostro hotel era proprio di fronte alla stazione : mollati i bagagli e fatta colazione con baguette (con ripieno a sorpresa : prosciutto e cipolla!!!) abbiamo preso un bus per il centro! In Kanazawa-jo è un castello enorme (infatti è detto il castello dei 1000 tatami!) ed è spettacolare anche per il suo parco ed il fossato. Risale al 1500 anche se è stato più volte ricostruito e/o ristrutturato (alcune parti nel 2001). C’erano dei ciliegi in fiore bellissimi, abbiamo fatto tante foto🙂

Una gentile coppia (di turisti) si è offerta di farci delle foto di gruppo, noi blateravamo un sacco di cavolate (abituate, ormai, a non essere minimamente comprese) quando ad un certo punto il tipo che ci fa la foto esclama : “Tutte pronte? Fate ciiiis!!!!!“. Ma come?? Il simpatico signore aveva vissuto diversi anni in Italia… pure lui! Le solite figure!🙂

Proprio di fronte al castello si trova il Kenrokuen Park, considerato uno dei tre giardini più belli del Giappone. L’ingresso è a pagamento (300 yen) ma ne vale davvero la pena! In Giappone i bei giardini e parchi sono ovunque, ma questo ha un tocco in più : forse per le sue dimensioni, la varietà dei colori, la tantissima acqua che forma laghi/laghetti, la vista… e così via. Questo parco infatti soddisfa tutti e 7 i criteri del “parco perfetto”🙂 Naturalmente il fatto che tutti gli alberi fossero in fiore ha regalato un’emozione in più, ma dicono che sia molto bello anche d’estate quando gli iris sono in fiore (ce ne sono tantissimi!!!!).

Nei punti più adatti a fare le fotografie c’era da fare una piccola coda, a causa delle numerose comitive che facevano foto in serie🙂

Dopodichè ci siamo dirette verso il Nagamachi district, il quartiere dei samurai, così chiamato perchè appunto usavano risiedervi i samurai e le loro famiglie. Sicuramente questa astmosfera è abbastanza ben conservata, un dedalo di viuzze su cui si affacciano imponenti portoni e rivoli d’acqua : se volete vedere l”ìinterno” potete visitare la Nomura-ke, la casa della famiglia di samurai Nomura, perfettamente conservata e aperta al pubblico.

Abbiamo concluso la bella giornata in giro per negozi, tra i quali il nostro primo “100 yen shop”! Kanazawa è molto bella e sicuramente vale una visita🙂

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...